Abbiamo tutti sentito parlare dello strato di ozono e di quanto sia importante per la sopravvivenza del nostro pianeta. Ma lo sapevi che l’ozono ha anche benefici terapeutici? L’ozono terapia può aiutare a trattare condizioni di salute come il diabete, l’artrite e problemi cardiaci. Essendo antimicrobico, può anche risolvere varie infezioni batteriche e virali. L’ozono terapia ha raggiunto la maggiore età solo negli ultimi tempi, e sembra che il suo potenziale come modalità complementare di trattamento non possa essere ignorato.

Diciamo ozono e mi viene in mente quello scudo distante e rapido che protegge la terra dai dannosi raggi UV del sole. E più vicino a casa, l’ozono ha spesso una cattiva reputazione come un inquinante nocivo che può danneggiare le colture, foreste e i polmoni umani. Ma tutte le notizie relative all’ozono non sono cattive notizie. Grazie alla ricerca in tutto il mondo, i benefici dell’ozono terapia si accumulano.

L’ozono terapia non è una scienza della nuova era e, in effetti, è in circolazione da un bel po ‘. È stato usato localmente per disinfettare le ferite già nella prima guerra mondiale. L’ozono è anche un potente disinfettante (quasi due volte più efficace del cloro) ed è stato usato per trattare l’acqua potabile dall’inizio del secolo scorso.

Come funziona l’ozono terapia?

L’ozono terapia si basa sul principio che l’ozono di grado medicale (O3), una forma altamente reattiva di ossigeno puro, può scatenare risposte di guarigione nel corpo. Secondo l’American Academy of Ozonotherapy, il corpo umano è in grado di rinnovarsi e rigenerarsi, ma questa capacità prende il suo potere quando ci si ammala. Stimolando il corpo, l’ozono terapia aiuta il corpo a rimuovere i guai nascosti e a guarire se stesso.

L’ozono può essere introdotto nel corpo attraverso la pelle, le vene, i muscoli, il retto o la vagina – il tutto sotto controllo medico. Può anche essere applicato localmente. Nell’insabbiamento di ozono, una parte del corpo come un braccio o una gamba è coperta con un sacchetto di plastica e l’ozono introdotto in esso.

In un’altra tecnica, il sangue viene estratto, mescolato con l’ozono e reintrodotto nel corpo in una procedura nota come autoemoterapia. Quando l’ozono reagisce con il plasma sanguigno, produce perossido di idrogeno, un forte antisettico noto per le sue proprietà curative.

Benefici per la salute con l’ozono terapia

Molte malattie si verificano nel corpo umano a causa dello stress ossidativo, motivo per cui gli antiossidanti sono vitali per una buona salute. Ma l’ozono è noto per essere un potente ossidante, quindi non sarebbe dannoso? Apparentemente no!

Gli esperti sottolineano che, attivando la produzione di alcuni antiossidanti, l’ozono può aiutare ad affrontare le condizioni croniche del corpo. Le sue proprietà antisettiche possono anche curare una serie di malattie infettive. Ecco la verità sui possibili benefici dell’ozono terapia:

1. Cura per malattie dello stile di vita

Il diabete è un disturbo associato allo stress ossidativo. L’ozono attiva il meccanismo di protezione antiossidante del corpo per curare il diabete e le sue complicanze. In uno studio, 52 pazienti diabetici di tipo 2 con piede diabetico sottoposti a terapia con ozono hanno riscontrato un miglioramento del controllo glicemico e una riduzione dello stress ossidativo rispetto al gruppo di controllo di 49 pazienti che hanno ricevuto antibiotici.

Inoltre, le lesioni del primo gruppo sono guarite meglio e il numero di amputazioni è stato inferiore a quello del gruppo di controllo. Lo studio evidenzia anche che non ci sono stati effetti collaterali.

I pazienti cardiopatici possono anche beneficiare degli effetti antiossidanti protettivi dell’ozono terapia. Come parte di uno studio, 22 persone che hanno avuto un attacco di cuore da 3 a 12 mesi prima hanno ricevuto ozono attraverso l’autoemoterapia per 15 sessioni. Il loro colesterolo LDL e i livelli di colesterolo totale si sono significativamente ridotti dopo il trattamento.

L’ozono potrebbe anche essere in grado di prendere la C grande per le sue corna. Le cellule tumorali non possono prosperare in un ambiente ricco di ossigeno. Inondando il corpo di ossigeno, l’ozono terapia può inibire la loro crescita e persino uccidere queste cellule tumorali. È interessante notare che uno studio in vitro ha rilevato che l’ozono in dosi variabili ha inibito la crescita delle cellule tumorali umane fino al 90%.

L’ozono terapia può anche essere un coadiuvante nel trattamento del cancro per alleviare gli effetti collaterali, migliorare la qualità della vita del paziente e stimolare il meccanismo di difesa antiossidante del corpo. In uno studio, i pazienti con cancro della mammella che hanno ricevuto terapia con ozono supplementare hanno avuto meno effetti collaterali (meno dolore, un minor numero di convulsioni e un miglior sonno, appetito e benessere generale) rispetto a quelli sottoposti a chemioterapia da sola.

2. Trattamento delle malattie infettive

Grazie alle sue proprietà antisettiche, l’ozono terapia può distruggere una miriade di microrganismi come batteri, funghi, virus, lieviti e protozoi. È particolarmente utile per uccidere Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA), un superbatterio che resiste agli antibiotici.

La sindrome respiratoria acuta grave (SARS) è una condizione causata da una serie di sottospecie di coronavirus. Piuttosto che prendere di mira separatamente singole sottospecie con farmaci antivirali, i ricercatori suggeriscono che l’uso dell’ozono può spazzare via l’intero sottotipo di coronavirus.

L’ozono è anche utile nella produzione di citochine che sono importanti nel controllo del sistema immunitario. Le citochine sono molecole messaggere nel sistema immunitario e la loro aumentata produzione aiuta sia nella stimolazione che nel controllo del sistema immunitario.

3. Per sollievo dal dolore

L’ozono terapia può essere un metodo economico e non tossico per alleviare il dolore in ortopedia.

In uno studio recente, 600 pazienti con ernia del disco e dolore alla schiena sono stati trattati con iniezioni di ozono. L’ozono ha ridotto significativamente il dolore e la necessità di un intervento chirurgico, specialmente se usato insieme agli steroidi.

4. Altre condizioni

  • L’ozono terapia può essere efficace anche nel trattamento dell’asma. Controlla lo stress ossidativo dei pazienti asmatici e determina un cambiamento auspicabile nel pattern delle citochine.
  • L’ozono può ed è stato usato per la disinfezione in odontoiatria durante l’estrazione del dente, la sterilizzazione di cavità, lesioni erpetiche, tasche parodontali e canali radicolari. Può anche funzionare contro le infezioni da candida come il mughetto.
  • Gli effetti antimicrobici dell’ozono possono essere utilizzati anche nei trattamenti di infertilità. Può eliminare l’infiammazione nei tratti genitali femminili e facilitare un passaggio più facile per lo sperma attraverso le tube di Falloppio. Studi sperimentali hanno dimostrato che l’ozono terapia può trattare efficacemente varie infezioni genito-urinarie.

Quoziente di sicurezza

Sebbene l’inalazione dell’ozono sia tossica per gli esseri umani, l’ossigeno per uso medico e l’ossigeno atmosferico non sono gli stessi. Inoltre, l’ozono terapia utilizza la forma liquida dell’ozono. Se somministrato in dosi appropriate con una tecnologia accurata da un professionista addestrato, è sicuro ed efficace.

Alcuni effetti collaterali che possono verificarsi per un breve periodo dopo il trattamento sono lievi capogiri, debolezza e sonnolenza.

I pazienti che soffrono di ipertiroidismo, epilessia e disturbi emorragici devono, tuttavia, stare lontano dall’ozono terapia, e così anche le donne in gravidanza.

Ozono terapia – Il verdetto

Quindi, la terapia dell’ozono è pronta per essere un’innovazione medica? Mentre i medici non sono ancora stati completamente conquistati (e nemmeno organizzazioni come la FDA), l’evidenza sperimentale garantisce i suoi potenziali benefici, specialmente come trattamento integrativo a fianco della medicina convenzionale. Studi più ampi dovrebbero aiutare a dimostrare quanto sia efficace – e sicura – può essere una terapia autonoma.

E' solo questione di purezza