Credo che non ci sia donna al mondo che non sappia cosa sia la cellulite.

Non essendo un problema apparentemente grave, per qualcuno avere un po’ di cellulite non infastidisce affatto e diciamo le cose come stanno, una bella donna non la si riconosce dal fatto che abbia più o meno cellulite ma dal suo atteggiamento, il suo modo di fare, la sua simpatia e tanti altri fattori che se presenti fanno veramente passare il problema della cellulite in secondo piano.

Ora voglio evitare di essere la solita persona che si mette a dire che cos’è la cellulite e come si forma insieme a tutto un elenco di cose che si dovrebbe fare e prodotti da prendere per eliminarla, io vorrei aiutarvi piuttosto a capire qual’è l’aspetto emozionale che potrebbe crearla

A quale scopo?

Lo scopo principale è determinato dal fatto che con tutta probabilità, chi soffre di questa problematica, difficilmente sarà una persona allegra e solare, ma non tanto perché si ritrova con queste tossine accumulate nelle cellule adipose, piuttosto perché la causa che provoca la cellulite dipende proprio dai tipi di pensieri ed emozioni che generiamo e tratteniamo continuamente.

Ora vorrei che facciate attenzione a ciò che sto per dirvi, perché vedrete che queste parole ve le sentirete molto personali

Dopo anni e anni di studi e trattamenti con moltissime persone posso dire con la massima certezza che se il nostro corpo è in tensione non è in grado di eliminare le tossine, riducendo l’apporto di vitalità e ossigeno alle cellule che quindi tendono a generare ” accumuli”.
Cosa diversa è la persona che lascia scorrere o che comunque genera anche distensione e rilassamento.
Le persone che hanno la capacità di ritagliarsi momenti di relax riescono a eliminare molte più tossine delle persone sempre sotto stress.
E se andiamo a stringere il campo posso anche dirvi che la cellulite in modo particolare è collegata a “rabbia accumulata e autopunizione”.

Lo sapevate?

È proprio così, la rabbia che si accumula nel tempo che tende a ritorcersi contro di noi autopunendoci per qualcosa di cui pensiamo averne la colpa vi farà creare montagne russe sulle vostre cosce.

Ecco perché la maggior parte dei prodotti in vendita anche nelle farmacie non funzionano, ecco perché anche una sana alimentazione spesso non funziona.
Sapete quante vegane o vegetariane conosco che hanno la cellulite? Una valanga.
Questo solo per dirvi che come spesso si dice in molti siti è un insieme di azioni che possono aiutare a eliminare questo inestetismo della pelle come sport, alimentazione sana, rilassamento, cercando di creare meno stress.

È quindi più che ovvio, riuscire a creare nella nostra vita un percorso completo che tolga la cellulite vuol dire che difficilmente saremo in grado di generare rabbia e autopunizione perché staremo facendo tutto tranne che l’autopunirci.

Ora quindi a chi vorrà continuare a leggere questo articolo, vorrei parlargli di qualcosa che sicuramente lo aiuterà a eliminare questo problema che può essere considerato un bel fastidio.

Come dicevo prima, la cellulite è determinata da un accumulo di tossine in una parte del corpo determinata da rabbie e autopunizioni.
Generare stress, rabbia continuamente e addirittura rivolgere questa rabbia verso di noi, provoca un blocco delle energie che dovrebbero circolare libere le quali determinano anche una diminuzione di ossigeno e vitalità.

Vi faccio un esempio di cosa voglia dire generare rabbia e autopunirsi:
arrabbiarsi perché avete il cosiddetto “culo grosso” è il primo motivo, ma stessa cosa vale per ogni qualvolta vi osservate allo specchio e non vi piacetebper come siete.

Per ovviare quindi a questo problema sarebbe opportuno aiutarsi con una tecnica chiamata sandwich che consiste nel mettere un’ autopunizione o rabbia tra due emozioni positive.

Vi faccio un esempio:
1. Mi piaccio cosi come sono e sono serena
2. Ho però questa cavolo di cellulite che mi fa diventare brutta
3. Però sono sicura che se ossigeno il mio corpo, mangio un pochino più regolare e trovo un momento per rilassarmi, magari facendomi un bel massaggio sulla zona, sicuramente il problema se ne andrà velocemente.

Non ci credete che possa bastare?
Ok forse potrebbe non bastare ma tentar non nuoce comunque giusto?

Sappiate comunque che l’inconscio è come un computer matematico e se 1+1 è uguale 2, positivo – negativo è uguale a 0 (neutro) e se aggiungo un positivo si trasforma in segno +.
Guardate l’inconscio e le sue emozioni è un mondo magico e se si conosce i suoi segreti, diventa un aiuto infinito per ritrovare la nostra gioia e felicità.

Ora comunque vorrei aiutarvi anche con qualcosa di più tangibile e cioè quel qualcosa che se presente, sicuramente aiuterà ad accelerare moltissimo il processo di eliminazione della cellulite fino a completa soluzione.
Questo qualcosa si chiama ossigeno triatomico o comunemente chiamato ozono.
L’ozono ha la grande capacità di ossigenare le cellule ed è molto potente perché è composto da tre atomi di ossigeno O3 invece che due come l’ossigeno O2.
Questo vuol dire che se si beve acqua ozonizzata e si applica magari un olio ozonizzato sulla zona interessata, le cellule acquisterebbero ossigeno come quando siamo ad una corsetta o camminata con l’unica differenza che invece di tenere la muscolatura sotto tensione la si tiene rilassata e quindi le tossine tendono ad essere espulse più rapidamente.

Inoltre un altra particolarità dell’acqua ozonizzata è che fa fare molta plin plin come dice la Chiabotto.

Altra fantastica proprietà dell’ozono è il suo forte potere antivirale, antibatterico e antiossidante che non solo aiuta a eliminare le tossine accumulate nel corpo ma genera un azione riparatrice e antiaging come nient’altro è in grado di fare.
Le cellule rispondono benissimo all’ozono, si rivitalizzano, ringiovaniscono e lavorano automaticamente molto meglio, come se il corpo e la mente fosse più giovane e sai il perché?
Perché bere acqua ozonizzata aiuta a inibire la memoria cellulare e quindi diminuire anche quel senso di rabbia e autopunizione di cui parlavamo prima.
Si, bere acqua ozonizzata vuol dire essere più lucidi, sentirsi vivi evitare o comunque prevenire l’insorgere di malattie, avere più forza fisica e minor stress mentale.

Se vuoi saperne di più su come poter portare a casa tua un dispositivo che generi ozono e capirne tutti i suoi svariati usi, clicca qui e scopri quante cose puoi fare per la tua salute e quella di chi ti circonda con l’ozono e la favolosa cosmesi terapeutica OZONE GOLD.

Comunque un ultima considerazione la voglio fare.
Donne, non vi preoccupate se avete un po’ di cellulite, se un uomo si mette con una donna solo perché non ha la cellulite è un grandissimo idiota, quindi meglio perderlo che trovarlo e del resto chi mai non ha generato rabbie e magari si è autopunito un po’?
Pertanto la cellulite non è cosa poi così grave e se una donna ne ha, allora vuol dire che è veramente donna?

Luca Bolognini

E' solo questione di purezza